Shopify Controlli CMS - Problemi e soluzioni SEO comuni

Ora utilizzo i costruttori di siti web come Shopify per configurare il tuo negozio offre una soluzione tecnica gratuita e semplice per farlo funzionare velocemente.

Tuttavia Shopify non è eccezionale per SEO immediatamente, quindi saranno necessarie alcune modifiche prima di rendere disponibile il tuo sito ai motori di ricerca.

Questo post esaminerà i problemi più comuni e come risolverli.

Shopify correzioni SEO

Shopify ha seri problemi con i panda

Per impostazione predefinita, il negozio Shopify crea molte pagine pagine generate automaticamente che potrebbero ottenere una penalità Panda per il tuo negozio.

Queste pagine includono pagine di raccolta:

  • domain.com/collections/all
  • domain.com/collections/frontpage

E filtra / tagga le pagine:

  • domain.com/collections/{cat-name}/filter-filtername
  • domain.com/collections/{tag-name}/tag/

Dove le parentesi {} rappresentano il tag univoco o il nome del filtro a seconda del negozio.

Un sito web di esempio:

Ora solo effettuando una ricerca su Google utilizzando questi parametri URL sono riuscito a trovare il sito Web Spectrum Collections.

inurl: collezioni / frontpage

È possibile identificare le altre forme di indice gonfio e contenuto duplicato / ridotto utilizzando i seguenti parametri:

  • site: dominio.com inurl: tag
  • site: dominio.com inurl: filtro

Come puoi vedere dall'esempio di Spectrum, hanno 127 pagine di tag vuote generate e indicizzate, non una buona cosa per il tuo SEO!

Shopify parametri URL per trovare pagine con tag

Come lo aggiusti? La mia scelta per questo è eliminare tutte le raccolte e la prima pagina dal negozio, reindirizzare gli URL e assicurarmi che vengano rimossi dalla mappa del sito.

Per quanto riguarda i filtri e i tag, Consiglierei di rimuoverli completamente, poiché il contenuto scarso non aiuta nessuno. Reindirizza i vecchi URL alla pagina di raccolta più pertinente.

Se vuoi mantenerli, puoi installare questo plugin in controlla quali pagine sono impostate su noindex e per rimuovere pagine dalla mappa del sito: https://apps.shopify.com/sitemap-noindex-manager

Puoi anche trovare esempi della pagina sottile che elenca tutte le collezioni su: domain.com/collections

Se sei un webmaster a cui piace creare raccolte da utilizzare in seguito, Google può scansionarle qui (più la mappa del sito) creando pagine sottili nell'indice di Google.

Elementi di base sulla pagina mancanti per impostazione predefinita

Uno dei problemi maggiori è che il file Le home page del negozio Shopify non hanno un'intestazione H1 per impostazione predefinita.

Avendo controllato più negozi e trattato con altri durante i miei audit, abbiamo sempre visto che un H1 deve essere codificato manualmente da qualche parte nel CMS.

È uno degli elementi più importanti da ottimizzare per la SEO, quindi incoraggio tutti gli sviluppatori di temi ad aggiungerlo alla loro prossima creazione di Shopify.

Come aggiungerlo? Se hai la possibilità di aggiungere un blocco CMS alla home page che ha un editor html, aggiungilo lì. In caso contrario, codificalo manualmente da qualche parte non invadente.

Bassa velocità e cattive velocità di scansione

Sto ancora aspettando di fare un test su larga scala di questo problema, ma ho casi individuali che ho analizzato dai trasferimenti di sito, dove ho visto punteggi di velocità del sito web molto peggiori e un forte calo delle velocità di scansione di Google in Google Webmaster Strumenti dopo il trasferimento a Shopify.

Elimina i tassi di scansione dalla migrazione di Shopify

Se stai rallentando gli utenti e Google, non ti classificherai affatto bene, il che potrebbe ostacolare le prestazioni di un negozio di e-commerce Shopify su Google.

Considerazioni finali

Potrei parlare di più delle raccolte non ottimali e della struttura degli URL delle pagine, ma lo lascerò per un'altra volta. Poiché Shopify è stato un obiettivo per i venditori di traffico a pagamento e social, non sorprende che manchi la disponibilità SEO predefinita.

Tuttavia, con la corretta ottimizzazione puoi probabilmente classificare un negozio Shopify abbastanza bene, ma quando inizi a ricevere traffico serio potrebbe valere la pena considerare una migrazione a qualcosa di più efficiente.

Puoi sfogliare mini ecommerce Audit SEO che eseguo come esempi qui.

Puoi anche vedere il mio processo di audit approfondito in Questo articolo.

Se hai qualche domanda, o vorresti che guardassi il tuo sito web, scrivimi: [email protected]

Quanto è stato utile questo post?

Clicca su una stella per votarla!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 2

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Cerchiamo di migliorare questo post!

Diteci come possiamo migliorare questo post?

Matt Jackson

Specialista SEO e-commerce, con oltre 8 anni di esperienza a tempo pieno nell'analisi e nella correzione di siti Web di shopping online. Esperienza pratica con Shopify, Wordpress, Opencart, Magento e altri CMS.
Ho bisogno di aiuto? Scrivimi per maggiori informazioni, a [email protected]

Questo post ha commenti 0

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *