Audit SEO - Guida da base ad avanzata, elenco di controllo ed esempi

An SEO l'audit aiuta a sintonizza la tua attenzione sui problemi che contano davvero sul tuo sito web.

Questa guida esaminerà un file da base ad avanzato Lista di controllo di come eseguire un file Audit SEO.

Contiene audit di esempio per siti locali, siti di e-commerce e siti web di affiliati / entrate pubblicitarie.

Strumenti per un audit SEO di qualità

Qualsiasi audit richiede strumenti.

Aiutano semplicemente a raccogliere dati velocemente, il che è particolarmente importante per gli audit di siti Web di grandi dimensioni.

Li separerò negli strumenti di controllo di base e negli strumenti di controllo avanzati.

Strumenti di controllo di base

Google Analytics (gratuito): utilizzato per monitorare il traffico in base a dispositivo, posizione, pagina di destinazione e altri fattori.

Google Search Console (gratuito): utilizzato per monitorare indicizzazione, velocità di scansione, dati strutturati e altri fattori.

Strumento Panguin (gratuito): utilizzato per sovrapporre gli aggiornamenti di Google alle statistiche sul traffico, per verificare eventuali sanzioni.

Strumenti avanzati

SEMRush (pagato) - monitoraggio del grado e parola chiave ricerca.

Ahrefs (a pagamento) - analisi dei link e ricerca di parole chiave.

Anteprima SERP strumento da SSM (gratuito) - utilizzato per controllare i limiti dei titoli delle pagine e delle meta descrizioni.

Definizioni / FAQ di audit SEO

Prima di immergerci, ecco alcuni rapidi riferimenti per coloro che potrebbero non avere familiarità con ciò che è un audit o perché dovrebbero effettuarne uno.

Cos'è un audit SEO?

Un audit SEO è il processo di seguire una lista di controllo o uno strumento (o entrambi) per valutare quanto un sito web sia adatto ai motori di ricerca. Un audit SEO prenderà in considerazione fattori sulla pagina (sul sito stesso) e fattori fuori pagina (inclusi i link in entrata e il volume di ricerca del marchio). Un buon audit SEO prenderà in considerazione la scansione, l'indicizzabilità e il punteggio di qualità di un sito web in base a fattori di ranking di Google aggiornati.

Perché abbiamo bisogno di un audit SEO?

Un audit SEO aiuta a concentrare i tuoi sforzi sulle aree con la massima priorità del tuo sito web dal punto di vista SEO. Ti aiuta a ottenere il miglior ritorno sulla tua spesa di marketing perché ti concentri su ciò che ti darà i maggiori aumenti di classifica per la minor quantità di lavoro.

Senza un audit, ti spargerai spesso da un problema SEO a un altro, o raccoglierai l'ultimo post di "notizie SEO" e proverai a correggere il tuo sito web in base a quello. Questo di solito fornisce risultati mediocri, se paragonato a un piano mirato basato su un audit di buona qualità.

Quanto dovrebbe costare un audit SEO?

Il costo di un audit dipende dalla quantità di informazioni fornite e dalla dimensione del sito web.

Personalmente un audit tipico che svolgo di solito costa tra £ 450 e £ 850 e fornisce molti dettagli.

Tuttavia, i siti Web di grandi dimensioni richiedono spesso più tempo per approfondire i problemi, quindi potresti considerare di concentrarti sulle modifiche tecniche a livello di sito prima di eseguire un'analisi più approfondita per contenere i costi.

Quanto tempo richiede un audit SEO?

Il completamento di un audit del sito web può richiedere circa 6-10 ore di lavoro, a seconda della profondità e delle dimensioni del sito. Per essere efficace, l'audit deve identificare i problemi SEO chiave con la strategia del sito Web, quindi, ironia della sorte, migliore è il SEO del sito Web, più costoso sarà un audit.

Durante questo elenco di controllo includerò "Cosa notare"Sezioni che forniranno approfondimenti su ciò che dovresti notare nel tuo rapporto di audit.

Elenco di controllo di audit SEO di base (ish)

Ecco il lavoro minimo che dovresti fare durante un audit SEO di base per comprendere i principali problemi e le opportunità di un sito web. Per passare direttamente alla sezione avanzata clicca qui.

Trio veloce di tecnici

Prima di tutto, alcuni controlli di indicizzazione e reindirizzamento di base.

HTTPS / www. - Reindirizzamenti 301

I reindirizzamenti 301 trasmettono il valore del motore di ricerca, i reindirizzamenti 302 no (nella maggior parte dei casi), quindi quando ci si sposta da http a https o si sceglie semplicemente www. o non www. è necessario assicurarsi che le alternative tutte 301 reindirizzino alla versione principale.

Come avrai intuito, molti sviluppatori usano i 302 in modo intercambiabile senza pensare, creando problemi.

Per controllare questi, mi piace usare questo strumento Redirect Checker.

Reindirizza il controllo dello stato

Per usarlo, aggiungi semplicemente la versione non http del tuo sito web e fai clic su Analizza e vedi se è un 301 o 302. Fai lo stesso per le altre varianti per assicurarti che tutte reindirizzino correttamente (non www. Http , www. http, non www. https, www. https).

Se lo strumento di reindirizzamento viene mai danneggiato, semplicemente Google "segui il reindirizzamento" ne troverà un altro che dovrebbe funzionare.

Cosa notare: Qualsiasi variazione che non reindirizza o reindirizza con un 302 dovrebbe essere annotata come tale.

Homepage Canonical

Non tanto un problema in WordPress, ma in altri CMS dove i reindirizzamenti potrebbero richiedere? alla fine o altre variabili che si collegano alla homepage, avendo un canonico per mostrare la vera versione della homepage impediscono l'indicizzazione duplicata.

È davvero semplice, aggiungilo al tuo modello di homepage nella testa:

Cosa notare: Se manca il canonico, aggiungi una nota del tag corretto e di come implementarlo.

Brand Name Search / site: domain.com = Homepage First

Questo è un classico segno che alcune altre cose sono sbagliate, quindi è una buona cosa controllare all'inizio. Cerca il nome del marchio + il modificatore se necessario e assicurati che la pagina del sito Web visualizzata (se presente) sia la home page.

Quindi cerca site: domain.com e assicurati che la home page sia la prima nell'elenco.

Cosa notare: Se la home page non viene visualizzata per prima, prendi nota di ciò che viene visualizzato e contrassegnalo per un'indagine successiva (forse una penalità relativa alla pagina o la mancanza di un collegamento interno corretto).

Scansione di base per problemi tecnici veloci sulla pagina

Il mio strumento preferito per la scansione di un sito web è Urlando Frog, che ti offre 500 URL gratuiti (molti per un controllo rapido di base).

Questo ci aiuterà a identificare eventuali URL bloccati dal file robots.txt, eventuali titoli di pagina / meta descrizioni / codice H1 / Search Console / Analytics mancanti ea trovare eventuali errori 404 o catene di reindirizzamento.

Basta aggiungere il sito Web in Screaming Frog e premere Start.

Urlando Frog

Una volta terminato, vai alla colonna di destra e scorri fino alla sezione "Codici di risposta".

Cosa notare: Fare clic sulla sezione "Bloccato da Robots.txt", esaminare le pagine per verificare se è stato bloccato qualcosa che dovrebbe essere, se lo è, quindi esportarli e aggiungere una nota nell'audit dicendo di rimuovere il blocco dal file robots.txt .

Quindi fare clic su "Errore client 4xx" e in alto a sinistra fare clic su Esporta e salvarlo nella cartella.

Cosa notare: Prendi nota nel tuo controllo per correggere tutti gli errori con i reindirizzamenti o gli URL corretti.

Quindi scorri verso il basso fino a "Titoli pagina" ed esporta quelli mancanti. Fai lo stesso con le meta descrizioni, H1, Direttive -> Nessun canonico, Analytics -> Nessun dato GA e Search Console -> Nessun dato GSC.

Cosa notare: Evidenzia che x molte pagine mancano di chiave sugli elementi della pagina e includi l'elenco combinato delle pagine con elementi mancanti nell'audit.

Quindi vai di nuovo su "Direttive" e fai clic su "Noindex". Controlla le pagine qui per assicurarti che non ci siano pagine che dovrebbero essere indirizzate al traffico di ricerca.

Cosa notare: Contrassegna tutte le pagine noindex che non dovrebbero essere così e consiglia di rimuovere il tag.

Più veloce è sempre meglio (sempre)

La velocità del tuo sito web ha un enorme impatto sul coinvolgimento degli utenti e sulle vendite, che hanno un'influenza diretta sulle classifiche basate su una maggiore frequenza di rimbalzo / serp.

Quindi paga letteralmente i dividendi avere un sito veloce (ma probabilmente lo sapevi comunque).

Controlli semplici, usa più di 1 strumento.

Preferisco usare entrambi Pingdom e GTmetrix (assicurati di scegliere la località più vicina al tuo mercato di riferimento).

Pingdom

Abbastanza semplice, vuoi utilizzare entrambi gli strumenti per testare una variazione di ogni tipo di pagina sul tuo sito. Quindi, ad esempio, se fosse un sito di e-commerce, testeresti la home page, una pagina di categoria, un file prodotto pagina, la pagina di pagamento e forse anche una pagina di informazioni / blog.

Cosa notare: Aggiungi in una sezione relativa alla velocità eventuali problemi ad alta priorità trovati per ciascun tipo di pagina separatamente e contrassegna la priorità per la risoluzione di ciascuno.

Controlli di base di Search Console in 5 passaggi

È molto più facile ottenere le informazioni direttamente dalla bocca dei cavalli, quindi andiamo alla console di ricerca.

Passaggio 1: controlla la sezione dello stato dell'indice - la curva delle pagine sembra che stia andando su o giù? Perchè è questo?

Cosa notare: qualsiasi calo nell'indicizzazione dovrebbe essere analizzato e annotato. C'è stata una migrazione del sito con pagine perse? Il contenuto duplicato precedente è stato corretto? Trovalo, annotalo se è un problema.

Passaggio 2: errori della Sitemap - nella sezione delle Sitemap, le Sitemap inviate contengono errori? In caso affermativo cosa sono e hanno importanza?

Cosa notare: eventuali errori significativi nella Sitemap non graditi a Google. Annotali per essere riparati.

Passaggio 3: velocità di scansione - la quantità di pagine sottoposte a scansione al giorno sta diminuendo? è il tempo impiegato per gattonare salendo? Questi potrebbero essere un'indicazione di lentezza di hosting, o forse un aggiornamento / migrazione è andato storto.

Velocità di scansione di Google

Cosa notare: qualsiasi tendenza significativa di diminuzione delle pagine al giorno / aumento del tempo impiegato dovrebbe essere indagata in quanto potrebbe essere un problema serio. Annota tutti i risultati con potenziali soluzioni.

Passo 4: Mobile usabilità - Vai a Traffico di ricerca -> Usabilità mobile per vedere se ci sono errori. In caso affermativo, controlla se sono diversi / lo stesso tipo di pagina e se è a livello di sito su tutti i tipi di singole pagine.

Cosa notare: Annota le pagine con errori e individua i problemi specifici di ciascuna di esse eseguendole attraverso il file Tester di pagine per dispositivi mobili di Google. Se sono presenti in tutto il sito, menziona semplicemente la parte del modello di pagina che causa il problema.

Passaggio 5: dati strutturati - Vai a Aspetto nella ricerca -> Dati strutturati, controlla se ci sono errori e cosa li causa (nel strumento di test dei dati).

Cosa notare: capire se gli errori sono a livello di sito o specifici della pagina e annotare il problema e la soluzione.

Esperienza utente di base / controlli analitici

Successivamente ci immergeremo in Google Analytics per scoprire se ci sono grossi problemi da risolvere.

Esperienza utente mobile

Anche una pagina che supera il test di ottimizzazione mobile di Google può essere dannosa per gli utenti, quindi è importante controllare le tue analisi.

Stiamo cercando pagine con una frequenza di rimbalzo elevata e pagine basse per sessione su dispositivi mobili, a indicare che ci sono potenziali problemi.

Quindi crea un rapporto personalizzato in Google Analytics (vai semplicemente su acquisizione e poi fai clic su modifica in alto a destra) e fai in modo che le dimensioni corrispondano all'immagine (Raggruppamento dei canali predefinito -> Categoria dispositivo -> Pagine di destinazione).

Pagine di destinazione per dispositivi mobili dalla ricerca

Quindi vuoi selezionare Ricerca organica, Mobile e ordinare per frequenza di rimbalzo. Ora utilizza il filtro avanzato, rimuovi la pagina di destinazione e aggiungi l'utilizzo del sito -> sessioni come filtro per un numero che filtrerà le tue pagine deboli / quelle a bassa priorità.

Questo ti lascerà con le tue pagine di destinazione principali che hanno il peggior coinvolgimento mobile.

Successivamente, visita la pagina sul tuo telefono e annota tutto ciò che pensi possa essere fastidioso per gli utenti mobili. Ora Google il termine di ricerca principale per quella pagina e confronta l'esperienza mobile dei primi 3.

Cosa notare: come si confronta l'esperienza mobile rispetto ai principali concorrenti? come è fastidiosa l'esperienza? Dai la priorità alle correzioni per ogni pagina.

Ora ordina per pagine per sessione, per trovare quelli con il minor numero di pagine per sessione sui dispositivi mobili. Visita la pagina su un dispositivo mobile e pensa a come potresti aumentare il numero di pagine che visitano collegandoti a contenuti correlati / rendendo più ovvio il passaggio successivo.

Cosa notare: annotare eventuali raccomandazioni per migliorare ogni pagina per statistica di sessione.

Controlla le penalità

Viene chiamato uno strumento utile per verificare le sanzioni del sito web Panguin, che aiuta a sovrapporre gli aggiornamenti di Google ai tuoi dati di analisi per vedere quale penalità potrebbe essere influenzata dal tuo sito web.

Preferisco usare Ahrefs, poiché sembra fornire i dati utilizzabili più rapidi disponibili.

Backlink interrotti

Aggiungi il tuo dominio ad Ahrefs e sotto Backlink fai clic su rotto. Questo ti dà un rapido elenco di tutti i link che attualmente non sono utilizzati dal sito, che possono essere reindirizzati per dare valore a pagine importanti.

Strumento per collegamenti interrotti di Ahrefs

Cosa notare: tutte le pagine che contengono collegamenti con errori 404, annotali per essere reindirizzati a una pagina pertinente. A seconda dell'audit, puoi creare tu stesso le regole htaccess e includerle.

Spam / collegamenti automatici

Vai alla sezione dei backlink e ordina per DR inverso per trovare i siti Web di qualità più bassa che ti collegano. Se un sito è sotto DR 4 e non è correlato a una nicchia o non riceve traffico di classificazione (controllalo in SEMrush.com), quindi aggiungi il dominio al tuo file da rinnegare.

Cosa notare: eventuali domini considerati troppo spam dovrebbero essere inclusi in un file da rinnegare da caricare / aggiungere alle regole esistenti.

Elenco di controllo per audit avanzato

Di seguito sono riportati i passaggi aggiuntivi da eseguire durante un audit approfondito per garantire che nessuna pietra venga lasciata intatta. Nota che questo aumenterà la quantità di tempo necessaria, ma renderà anche la tua analisi molto più approfondita.

Identifica le pagine cannibali e consiglia le correzioni corrette

Adesso Ho un articolo approfondito su questo argomento, ma per una versione breve:

  • Se hai più di 1 pagina che ha come target la stessa parola chiave, Google è confuso su quale classificare.
  • Di conseguenza cerca di allargare le classifiche tra i due.
  • Ciò rende le due pagine peggiori rispetto a se fossero combinate in una sola.

Esempio di ricerca di cannibali

Passaggi per risolvere questo problema:

  1. identificare cannibale pagine facendo una ricerca per "site: domain.com keyword" senza.
  2. Cerca le pagine che hanno l'intera parola chiave nel titolo, nell'url o nell'H1, poiché questi sono gli indicatori principali.
  3. In Screaming Frog, trova le tue pagine cannibali e prendi nota del file link interni + testo di ancoraggio.
  4. Ora vuoi de-ottimizzare la tua pagina cannibale (fatto rimuovendo la parola chiave esatta dagli elementi menzionati e rimuovendola dal testo di ancoraggio dei link interni) OPPURE reindirizzando 301 la pagina alla pagina di destinazione principale e cambiando tutti i link interni nella nuova posizione.

Questo processo può essere eseguito per tutta la pagina di destinazione principale Argomenti, in base al tempo che desideri impiegare.

Cosa notare: Crea un foglio su un foglio di calcolo per ogni pagina di destinazione, elencando ogni pagina cannibale e se debba essere de-ottimizzata o reindirizzata.

Proposizione di vendita di corrispondenze demografiche

Anche se questa sarebbe considerata una pratica di marketing generale, poiché la mancata corrispondenza crea frequenze di rimbalzo peggiori sul sito, è una cosa importante da considerare per la SEO.

Ciò potrebbe comportare la richiesta di alcune domande al proprietario / rappresentante dell'azienda, ma si desidera capire:

  1. Quali sono i principali profili demografici dei tuoi clienti target (età, sesso, situazione di vita, aspirazioni, istruzione, impiego, posizione, ecc.).
  2. Quali sono le soluzioni chiave oi vantaggi che il tuo prodotto / servizio fornisce per ogni profilo demo.

Ora il passo successivo richiede un po 'di empatia.

Immagina di essere il target demografico in questione. Andare e fare clic sui siti correlati che visiterebbero, chi seguirebbero sui social, altri siti Web di prodotti / servizi che potrebbero visitare nel tuo mercato e POI visita il tuo sito web.

"Si adatta"? Qualcosa "non va bene"? Sono "venduto"? Cosa "manca in confronto"?

Potrebbe essere correlato ai colori, al marchio, alla dicitura, al layout della pagina, al titolo, al titolo, ai vantaggi nella copia.

Questo può essere fatto anche tramite sondaggi, clienti video sul tuo sito web e interviste a persone (se hanno una posizione fisica). Può creare alcune preziose informazioni che aumenteranno le tue conversioni e ridurranno la tua frequenza di rimbalzo (e quindi miglioreranno le classifiche di ricerca).

Cosa notare: Anche se questo è un po 'grigio, se hai ottenuto intuizioni uniche allora includilo qui per essere usato come test per coinvolgimento e conversioni.

Vince il CTR rapido di Google Search Console

Questa tattica è menzionata in vari punti del Web ed è un ottimo modo per aumentare rapidamente il ranking che può trasformarsi in conversioni.

Vai alla sezione Analisi di ricerca di Google Search Console, in Pagine, fai clic sulla freccia e fai clic su Filtra pagine. Cambia la casella in URL è esattamente e incolla nella tua pagina di destinazione superiore. È possibile modificare l'intervallo di date negli ultimi 90 giorni per ottenere altri dati, se necessario.

Filtro analitico di ricerca per pagina

Ordina l'elenco delle parole chiave per impressioni, quindi scarica la tabella (pulsante nell'angolo in basso a sinistra).

Ora in Excel, filtra la posizione in modo che sia minore o uguale a 10.

Ora hai un elenco delle parole chiave in cui la pagina è classificata nella prima pagina e desideri trovare le parole chiave in cui riceve un CTR basso. Quindi cerca su Google ogni frase CTR scadente e cerca di capire perché la tua scheda non viene cliccata rispetto ai tuoi concorrenti.

Tieni presente che dovresti anche visitare ogni pagina per vedere se soddisfa effettivamente quest'altra parola chiave e, in caso contrario, annotare le modifiche alla pagina di destinazione che potrebbero risolvere il problema.

Fallo per tutte le pagine di destinazione principali di cui hai bisogno / hai tempo.

Cosa notare: Per ogni pagina crea una modifica consigliata allo snippet di Google e alla pagina di destinazione e consiglia di testarla per vedere se il CTR aumenta.

0 Value Landing Pages

Google non vuole indicizzare le pagine che nessuno sta cercando. Trovano abbastanza difficile memorizzare i dati dell'indice così come sono, quindi stanno facendo ogni sforzo per penalizzare le persone che li sprecano.

Le pagine che non hanno come target una parola chiave devono essere impostate su noindex se forniscono vantaggi di marketing interno / referral, oppure eliminate e reindirizzate se non servono a nessuno scopo.

Questi sono spesso simili alle pagine cannibali, ma possono anche essere solo contenuti legacy / notizie.

Report analitico della pagina di destinazione organica

Ecco i passaggi da eseguire:

  1. Per trovare queste pagine, quindi un rapporto Analytics personalizzato per la ricerca organica -> Pagine di destinazione, quindi utilizza un filtro avanzato per trovare le pagine con poco traffico dalla ricerca nell'ultimo anno.
  2. Avanti si desidera aggiungerli nella parte di analisi della ricerca della console di ricerca di Google come filtro di pagina di nuovo, per vedere se sono tra i primi 100 per qualsiasi parola chiave (in alternativa è possibile incollarli in SEMRush).

Se la pagina non riceve traffico sulla pagina di destinazione e non si classifica per molte / nessuna parola chiave, chiediti:

"Questa pagina ha come target una parola chiave verso la quale non stiamo già concentrando la pagina principale?

Se la risposta è sì, quindi probabilmente dovrebbe essere mantenuto per migliorare la qualità e la profondità delle parole chiave in modo che possa classificarsi meglio.

Se la risposta è no quindi la pagina dovrebbe essere eliminata e reindirizzata 301 a una pagina correlata.

Cosa notare: Crea un elenco di pagine di scarso valore e aggiungi se deve essere migliorato, non indicizzato o eliminato e reindirizzato.

Esistono molti modi per ottimizzare per uno snippet in primo piano (questo post del blog di Ann Smarty ha degli ottimi esempi), ma per trovare opportunità dobbiamo guardare nei risultati di Google e in Search Console.

Snippet in primo piano

Il modo più rapido per identificare le opportunità di snippet in primo piano è con SEMRush.

Vai semplicemente alle parole chiave del traffico del tuo sito web, filtra per posizioni inferiori a 12 e fai clic sul link degli snippet in primo piano (in alto a destra del grafico). Lì hai tutte le tue opportunità per vincere uno snippet attraverso una migliore ottimizzazione.

SEMrush per gli snippet in primo piano

Un altro modo per trovare opportunità è utilizzando il lavoro manuale + i dati di Search Console.

Prendi il tuo elenco di vittorie CTR rapide (vedi sezione precedente)e cerca contenuti basati su informazioni. Successivamente, frasi di Google attorno alle parole chiave principali (utilizzando ricerche correlate, domande sulle caselle di risposta, ecc.) Per vedere quali argomenti delle parole chiave producono uno snippet in primo piano.

Questi saranno i tuoi obiettivi.

Cosa notare: Per ogni pagina di destinazione, controlla quali parole chiave presentano snippet in primo piano e in quale forma si trovano. Dai suggerimenti su come potrebbero ottimizzare / aggiungere alla pagina di destinazione per vincere lo snippet in primo piano da qualcuno.

Lacune di parole chiave sui contenuti principali

Ci sono spesso esempi in cui anche una pagina ben ottimizzata ha perso opportunità di parole chiave a causa della mancanza di ricerche approfondite.

Ho fatto un approfondito guida sulla corretta ricerca di parole chiave che puoi leggere qui.

I passaggi principali coinvolti:

  1. Esportazione di elenchi di parole chiave sia da SEMrush che da Ahrefs
  2. Combinandoli in categorie utilizzando Keyword Grouper
  3. Generazione di domande frequenti aggiuntive utilizzando AnswerThePublic
  4. Quindi elaborare le intenzioni dell'utente in base a ciò che si trova già nei primi 3 risultati in Google e inserire le parole chiave nelle sezioni dell'intenzione dell'utente.

Raggruppatore di parole chiave

Cosa notare: Dopo aver eseguito questa ricerca per ciascuna pagina principale, annota le lacune delle parole chiave e i consigli da modificare nella pagina di destinazione e nelle meta informazioni.

Cose specifiche del sito da controllare sempre

Ci sono alcuni aspetti di un audit che differiranno a seconda del tipo di sito web, quindi ecco alcuni esempi specifici di seguito.

Audit SEO locali

Gli elementi chiave da verificare nell'audit locale (oltre a quanto sopra) sono:

  1. Coerenza delle citazioni: le tue schede dovrebbero contenere informazioni corrette ovunque.
  2. Lacune nelle citazioni: dovresti avere almeno tante citazioni dalle stesse fonti della tua concorrenza principale.
  3. Schema.org markup: dovresti avere markup specifico per posizione nella pagina principale e dovrebbe essere specifico di nicchia se ce n'è uno per la tua attività (come l'idraulico).

Cosa notare: Annota le aree in cui il sito web è carente, includi citazioni da modificare / costruire e il codice schema.org da includere nel formato JSON LD, se possibile.

Audit SEO per l'e-commerce

Ho molti esempi di audit di mini-e-commerce quie ci sono sempre alcune aree chiave che si ripetono:

  1. Uso errato dei filtri: spesso i CMS creeranno nuove pagine per i filtri con contenuti duplicati invece di limitarsi a chiamare la pagina principale. Puoi anche trovare istanze di URL infiniti basati su filtri, dove un robot può perdersi nel tuo sito seguendo collegamenti infiniti.
  2. Pagina del prodotto Schema.org: aiuta a fornire snippet nei risultati di ricerca e ad aumentare il CTR (per maggiori informazioni vedere il mio guida ai rich snippeto il mio pagina del prodotto guida SEO).

Cosa notare: Verifica che i filtri abbiano i canonici corretti e che schema.org sia presente e convalidato. Prendi nota di eventuali problemi che devono essere risolti.

Audit SEO per affiliati / notizie

Il principale qui è l'inclusione del valore della parola chiave duplicate / thin / no nell'indice (come menzionato sopra nella sezione index bloat).

I siti di notizie in particolare dovrebbero continuare a controllare le loro analisi per rimuovere le pagine morte e mantenere la loro ricerca nell'indice pertinente.

I siti affiliati possono spesso sperimentare la cannibalizzazione cercando di immergersi in modo troppo granulare con i loro contenuti, quindi assicurarti di strutturare correttamente il tuo sito per trasmettere valore all'argomento principale è importante.

Esempi di audit SEO

Di seguito sono riportati alcuni esempi di audit di piccoli siti web che ho pubblicato online. Mostrano solo una frazione di questo modello in azione, ma sono un buon modo per fare i conti con l'esecuzione di audit del sito.

Scarica il PDF della checklist per l'audit SEO

Se vuoi essere in grado di spuntarli mentre procedi, ho creato un PDF di riferimento rapido da utilizzare nel tuo controllo quotidiano.

Puoi scaricare il pdf cliccando qui.

L'hai fatta!

Questo è stato un post un po 'epico se lo dico io stesso, e ben fatto per averlo letto fino in fondo (supponendo che tu non abbia semplicemente scorrere fino alla fine!).

C'è qualcosa che ti ha confuso? Fai una domanda nei commenti.

Manca qualcosa nel post? Inviamelo via email: [email protected]

Sembra troppo un duro lavoro? Offro audit retribuiti basati su questa metodologia. Scrivimi per iniziare: [email protected]

Quanto è stato utile questo post?

Clicca su una stella per votarla!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 2

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Cerchiamo di migliorare questo post!

Diteci come possiamo migliorare questo post?

Link veloci

Matt Jackson

Specialista SEO e-commerce, con oltre 8 anni di esperienza a tempo pieno nell'analisi e nella correzione di siti Web di shopping online. Esperienza pratica con Shopify, Wordpress, Opencart, Magento e altri CMS.
Ho bisogno di aiuto? Scrivimi per maggiori informazioni, a [email protected]

Questo post ha commenti 2

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *