Cannibalizzazione delle parole chiave 2018 - Trovala e risolvila per il SEO

Uno dei più comuni e dannosi in loco SEO gli errori che noto regolarmente sono parola chiave cannibalizzazione (o cannibalizzazione con az).

Questo tutorial illustrerà cos'è il cannibalismo delle parole chiave, perché è un problema e come puoi risolverlo sul tuo portale dedicato.

Avviso / aggiornamento 2018: Ho aggiunto un post di aggiornamento (apri in una nuova scheda per leggere questo post) per assicurarti di non andare completamente dall'altra parte e di ignorare le parole chiave a coda lunga.

Cannibalizzazione delle parole chiave

Cos'è la cannibalizzazione delle parole chiave?

Parola chiave cannibalizzazione o cannibalizzazione si verifica quando più pagine sullo stesso portale dedicato hanno come target la stessa parola chiave o un gruppo di parole chiave.

Ciò si traduce in minore Google classifiche per la raccolta di pagine nel suo complesso, che se avessi una pagina destinata alla frase o al gruppo, da cui il nome cannibalizzazione (i portale dedicato mangia da solo classifiche lontano).

Perché la cannibalizzazione delle parole chiave è un problema?

I principali problemi che si verificano sono:

  1. diluito SEO Efficacia - il tuo interno collegamento l'equità è distribuita su tutte le pagine concorrenti, ma solo una finirà per classificarsi per i termini.
  2. Conversioni inferiori - spesso la pagina che non intendevi classificare verrà classificata come tua parola chiave, Dove l' contenuto potrebbe essere meno ottimizzato per l'azione di conversione desiderata. Ciò significa che l'utente non è soddisfatto, con conseguente frequenza di rimbalzo maggiore e minore classifiche tutti insieme!
  3. Tempo di scansione sprecato - Google ha una quantità limitata di tempo dedicato per il tuo portale dedicatoe sprecarlo su pagine concorrenti rende meno probabile la scansione delle pagine con priorità più alta.

Sean Bean Cannibal

La correzione della cannibalizzazione delle parole chiave fa parte di la mia strategia di audit SEO.

Come è cambiata la cannibalizzazione delle parole chiave nel 2018?

Google sta andando verso posto meno pagine per di più parole chiavee con l'introduzione di rankbrain, possono verificare se questo è meglio o peggio per l'utente.

Ora preferiscono classificare pagine più grandi che hanno come target più frasi contemporaneamente e hanno segnali di esperienza utente davvero buoni per tutte le query, che si tratti di una parola chiave a coda lunga o di una parola chiave a coda corta.

Ciò significa che anche se potrebbe non essere una pagina cannibale ovvia, potrebbe comunque essere in competizione perché Google vuole classificare una pagina di categoria principale lì invece di una pagina specifica.

Come trovare le tue pagine cannibali

Può essere difficile trovare le tue pagine concorrenti, soprattutto su un sito consolidato portale dedicato come un grande e-commerce portale dedicato, che può avere categorie storiche e pagine informative create da agenzie precedenti o sviluppatori interni.

La strada migliore da seguire è Google le frasi delle parole chiavee controlla se i primi 4 risultati sono una pagina specifica o una pagina generale di primo livello posto vi.

Da qui puoi mappare come il tuo sito dovrebbe essere ottimizzato, con il corretto parole chiave collegato al giusto tipo di pagina.

Può sembrare un po 'complicato, quindi diamo un'occhiata ad alcuni esempi.

Esempio 1: un modificatore di preferenza

modificatore per la preferenza del prodotto

Questo è un esempio di che Google classifica le pagine delle categorie principali generali per specifiche parole chiave.

Alcuni potrebbero considerare questa una coda lunga da prendere di mira con una pagina del prodotto, ma come possiamo vedere Google ritiene che l'utente desideri vedere una sedia da ufficio rossa, invece di una con ruote specificamente rosse.

Esempio 2: un requisito specifico

Requisito specifico

Questo esempio mostra un caso where Google sta visualizzando risultati specifici per questa query.

Molto probabilmente hanno diviso i risultati generali e specifici del test e hanno deciso che gli utenti erano più soddisfatti dello specifico pagine sulle sedie da ufficio di supporto, quindi questo è il tipo di pagina che desideri scegliere come target per quella query.

Esempio 3: modificatori commerciali

Modificatori commerciali

Questo è un esempio di che Google si sposta più in alto nell'argomento quando si tratta di modificatori commerciali, ed è qualcosa che ho notato in più file industrie.

Dopo aver aggiunto modificatori commerciali ad esempio "acquista, online, consegna il giorno successivo, ecc." alla tua query, ti viene presentata una pagina dedicata alle attività commerciali, che spesso è a un livello superiore rispetto alla tua query.

Nel nostro esempio sopra, la query "sedia da ufficio" restituisce "mobili da ufficio" pagine.

Questo è il motivo per cui iniziare dalle SERP è il modo migliore per iniziare il processo di mappatura della struttura del tuo sito web.

Mappatura della struttura

Pertanto, per ciascuna delle tue frasi di parole chiave, desideri creare gruppi di query in base alle intenzioni degli utenti.

Quindi, dopo aver creato i tuoi gruppi, devi cercarli su Google parola chiave per vedere quale tipo di pagina viene riportato.

Quindi puoi decidere se un file parola chiave si inserisce in una pagina di destinazione specifica o come parte di una pagina master.

Puoi saperne di più su come strutturare i tuoi URL di e-commerce qui.

Alla ricerca dei cannibali

Dopo aver tracciato il tuo ideale struttura del sito, puoi identificare il tuo attuale cannibale pagine.

Ci sono diversi modi in cui possiamo identificare la competizione pagine, ed è meglio usare tutti questi per trovare ognuno dei tuoi cannibali!

  1. sito: dominio.com inurl: parola chiave - utilizzando questo operatore in un file Google search può aiutarci a trovare ogni pagina del nostro portale dedicato che ha questo parola chiave nei URL. URL è spesso ottimizzato con parola chiave e può aiutarci a trovare potenziali duplicati pagine.
  2. Visita la tua mappa del sito e fai un ctrl + f per il tuo parola chiave - questo aiuterà a trovare tutti i file pagine all'interno della tua mappa del sito indirizzando il tuo parola chiave, aiutandoti a trovare il vecchio pagine sepolto all'interno del tuo sito che potresti non conoscere prima.
  3. SEMRush dati delle parole chiave (visita SEMrush) - questo ti darà un elenco di parole chiave con gli URL di pagina che si posizionano per quelli parole chiave. Può aiutare a identificare dove potresti aver sbagliato urls posto per la vostra parole chiave, che può essere il risultato della cannibalizzazione. Ordina semplicemente per parola chiave per identificare i duplicati. Questo potrebbe essere fatto anche utilizzando il rapporto sul traffico di Ahrefs.
  4. sito: dominio.com intitle: parola chiave - simile al primo operatore, questo mostrerà ogni pagina con la nostra scelta parola chiave nel titolo.
  5. Ahrefs ha prodotto un file Google foglio dove puoi esportare il tuo classifiche dentro e troverà automaticamente i cannibali al suo interno (vedi qui) che potresti trovare utile.

Facendo questo per ciascuno parola chiave dovrebbe facilmente riportare il tuo problema pagine.

Come riparare le tue pagine cannibali

Per prima cosa dobbiamo decidere se il file pagine stanno offrendo vantaggi agli utenti sul nostro portale dedicato. Da qui possiamo quindi creare due categorie:

  1. Pagine che sono utili e richiedono la deottimizzazione.
  2. Pagine che non sono utili e richiedono il reindirizzamento.

De-ottimizzazione delle pagine

Questo significa fondamentalmente che vuoi farli pagine meno pertinente alla tua query cannibale, rimuovendo la parola chiave e i sinonimi dalle aree chiave che causano problemi di cannibalizzazione.

Questi sono collegati ai tuoi fattori sulla pagina, ai tuoi fattori sul sito e ai tuoi fattori esterni.

Il fattori sulla pagina da deottimizzare sono:

  • Titolo della pagina
  • Meta description
  • Url (ricorda di reindirizzare)
  • H1, H2, H3
  • Immagine alt testo

Fattori sulla pagina per ottimizzare siamo:

  • Aggiungi corrispondenza esatta link interni nei corpo principale di contenuto dalla tua pagina cannibale al file pagina principale.

Il fattori in loco da deottimizzare sono:

  • Presentatrice testo di interno Collegamento

Il fattori fuori sede da deottimizzare sono:

  • Ancoraggio del collegamento in entrata testo

Nota importante sul reindirizzamento:

Spesso non avrai il controllo sulla tua ancora di collegamento in entrata testo, e quindi per una pagina fortemente ottimizzata che desideri mantenere per gli utenti, potrebbe essere meglio reindirizzare la pagina al tuo pagina principale per tale parola chiavee crea completamente un nuovo URL.

Reindirizzamento delle pagine

Per i siti Web di grandi dimensioni questo può diventare un incubo, con un htaccess filetto più a lungo della maggior parte delle persone PHD.

Tuttavia ne vale la pena a lungo termine, poiché rimuovere la cannibalizzazione ti lascerà di più classifiche per l'intero sito.

Si desidera utilizzare la regola di reindirizzamento 301, per impostare la pagina come spostata in modo permanente nella nuova posizione, ad esempio:

Reindirizza 301 / test-cannibal https://domain.com/main-keyword/

Se stai reindirizzando la sottocategoria urls oltre alla categoria principale, devi avere i reindirizzamenti della sottocategoria sopra il reindirizzamento della categoria principale in htaccess filetto perché funzioni, ad esempio:

Reindirizza 301 / test-cannibal / sottocategoria https://domain.com/main-keyword/

Reindirizza 301 / test-cannibal https://domain.com/main-keyword/

E dopo aver completato questo htaccess filetto, assicurati di rimuovere tutti i file interni Collegamento alle vecchie pagine e rimuoverle da qualsiasi mappa del sito, sia HTML che XML.

Se ti ritrovi con più catene di reindirizzamenti, può rallentare il file portale dedicato e la velocità di scansione da Google. Quindi, mentre implementi i tuoi nuovi reindirizzamenti, dovresti cercare per vedere se è così URL è stato reindirizzato in passato e, se lo è stato, sostituisci tutti gli altri reindirizzamenti con la nuova posizione della pagina.

Ho scritto un post su come strutturare le pagine delle categorie di e-commerce che puoi leggere qui.

Processo di ricerca per parole chiave: non ignorare completamente il Longtail!

È abbastanza facile farsi prendere dalla mentalità che tutto è un cannibale e il tuo portale dedicato dovrebbe avere solo poche pagine, ma questo è ancora lontano dalla verità!

Ci sono alcuni casi in cui, anche se nessun page rank specifico per un file parola chiave potrebbe ancora rappresentare un'opportunità.

Uno dei modi sicuri per scoprirlo è controllare il file intitle: "parola chiave" restituisce Google.

Se non ci sono molte pagine indirizzate a quello parola chiave (in particolare la mancanza di siti web di autorità competenti di nicchia) allora potrebbe essere un'opportunità di parole chiave a coda lunga e non un cannibale.

E se alla fine si rivelerà un cannibale, puoi sempre reindirizzarlo dopo averne testato l'efficacia.

Puoi leggere di più su ricerca di parole chiave e-commerce nella mia guida qui.

Una nota sull'articolo 2018 sui motori di ricerca in conflitto

Ho letto Questo articolo sulla cannibalizzazione delle parole chiave Motore di ricerca Atterrò e decisi di saltare dentro.

Motore di ricerca Land Keyword Cannibal Article

La premessa sembra essere che la cannibalizzazione delle parole chiave non esiste, e l'esempio fornito è Motore di ricerca Classifica terreni per “tecnico SEO".

Potrei iniziare uno sproloquio sul fatto che SEL sia un'autorità di nicchia, o che nessun ricercatore stia rimuovendo il filtro, o che ora a maggio 2018 solo 1 pagina SEL è posto per quel termine, o che l'unico motivo per cui si colloca come termine principale è perché soddisfa una sottoquery "seo tecnico Lista di controllo".

Ma non ho bisogno di farlo.

Questo perché la conclusione dell'articolo contraddice il titolo e ammette che il problema + mostra la soluzione:

“Finché l'intento è lo stesso e il contenuto è simile, in genere preferisco pagine meno numerose e più robuste ".

"Quando hai più pagine per un termine principale come" tecnico SEO, "Potresti dividere l'equità cercando di decidere in quale pagina collegamento per; in questo caso, il consolidamento potrebbe essere il migliore. "

Bene, con un modello di entrate basato sulle visualizzazioni di pagina e sulla pubblicità, i giornali online devono seguire le tendenze e ottenere clic artificialmente.

Ahrefs è anche salito sul carro della banda citando l'articolo, utilizzando il "Google è intelligente "[e conosce l'intento dell'utente delle pagine".

Beh ovviamente una pagina cannibale è precursore del fatto che entrambe le pagine cercano di servire lo stesso intento dell'utente, altrimenti non sarebbe un cannibale, sarebbe semplicemente un articolo a coda lunga mirato a una variazione di parole chiave, come spiegato con il test di divisione Rank Brain, se è posto, Google pensa che serva allo stesso intento (o sottointento).

E se ha iniziato a cannibalizzare il termine principale, potrebbe essere risolto con una struttura del sito adeguata e interna di collegamento per mantenere il file pagina principale come priorità.

Quindi continua a sistemare i tuoi cannibali e prendere SEO titoli di notizie con abbondanza di sale.

Conclusione

Ecco qua, la guida completa per risolvere i tuoi fastidiosi problemi di cannibalizzazione.

Alcuni hanno affermato di recente che la cannibalizzazione è un problema storico da un'epoca passata, ma devo gentilmente dissentire.

Con una lunga GoogleLa tendenza a classificare pagine più grandi che soddisfano un intento utente più ampio, la cannibalizzazione è in realtà più comune ora che mai.

La chiave è partire sempre dalle SERP e lavorare a ritroso, poiché questo mostra ciò che Rankbrain già considera per essere la soluzione ideale per l'utente.

Se desideri un consiglio o aiuto in merito, puoi lasciare un commento o inviarmi un'e-mail: [email protected]

Ecco un vecchio video in cui discuto del problema della cannibalizzazione delle parole chiave:

Quanto è stato utile questo post?

Clicca su una stella per votarla!

Voto medio 4.7 / 5. Conteggio voti: 3

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Cerchiamo di migliorare questo post!

Diteci come possiamo migliorare questo post?

Matt Jackson

Specialista SEO e-commerce, con oltre 8 anni di esperienza a tempo pieno nell'analisi e nella correzione di siti Web di shopping online. Esperienza pratica con Shopify, Wordpress, Opencart, Magento e altri CMS.
Ho bisogno di aiuto? Scrivimi per maggiori informazioni, a [email protected]

Questo post ha commenti 2
  1. Matt, ho appena guardato il tuo video semrush e non posso ringraziarti abbastanza. Quel semplice foglio di calcolo fa miracoli! I miei siti sono meno disordinati grazie a te, ma sono ancora in corso perché la riparazione richiede tempo. La prevenzione però fa miracoli.
    Grazie

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *