I vantaggi di un grande rich snippet nelle SERP non possono essere sopravvalutati.

Ottieni più clic, conversioni e migliori classifiche nel processo.

Ma come si ottengono per il proprio sito Web di e-commerce?

Puoi far funzionare i rich snippet con il tema del tuo CMS o del tuo sito web?

Continuate a leggere per scoprirlo.

Cosa sono i rich snippet?

Uno snippet si riferisce al collegamento e alla descrizione dei siti Web all'interno di Google, che è costituito dal titolo della pagina, dall'URL della pagina e dalla meta descrizione della pagina.

Un rich snippet si riferisce semplicemente a uno snippet che contiene dati ricchi, descrittivi per il tipo di pagina web che un utente visiterà se fa clic su di essa.

Ecco un esempio di rich snippet:

Rich snippet di GooglePossono essere utilizzati per prodotti, ricette, eventi, attività commerciali locali e molti altri tipi di pagine web.

Storia dei rich snippet

I dati strutturati (che creano rich snippet) esistono dall'invenzione di Schema.org dai principali motori di ricerca nel giugno 2011. Qui Bing, Google e Yahoo hanno unito le forze per impostare e supportare un insieme comune di schemi per il markup dei dati strutturati sulle pagine web, che consente ai motori di ricerca di comprendere meglio una pagina e visualizzare i rich snippet come risultato.

Nell'anno 2012 l'ontologia ha chiamato GoodRelations è stato introdotto in schema.org, che è più fortemente associato ai siti web di e-commerce.

Sito web di Schema.org

Perché utilizzare gli snippet nell'e-commerce?

I rich snippet sono particolarmente importanti per i siti di e-commerce perché il Prodotto il markup fornisce agli utenti così tante informazioni prima che facciano clic.

Mostra agli utenti il ​​prezzo, se il prodotto è disponibile e come è stato esaminato.

Quando qualcuno sa cosa sta ottenendo prima di fare clic (ovvero rimuovere l'incertezza), è molto più probabile che si senta sicuro nel fare clic sull'elenco.

Ciò si traduce in più clic, classifiche più alte e più vendite.

Quindi vale la pena farlo!

I dati di vendita aumentano

I migliori frammenti per i siti web di e-commerce

Rich snippet della pagina del prodotto

Di seguito sono riportati i rich snippet più importanti da includere nelle pagine dei tuoi prodotti, basati su Markup schema.org del prodotto:

  • Offerta: questo markup contiene informazioni sul prezzo e informazioni sulle azioni.
  • Nome: il nome del prodotto
  • Immagine: l'immagine del prodotto
  • Valutazione aggregata: mostra la valutazione media, utilizzata per le stelle nelle SERP.

Quelle combinate daranno al tuo sito web il rich snippet completo nei risultati di ricerca.

Rich snippet della pagina della categoria

Ora le pagine delle categorie sono leggermente diverse e non sempre forniscono un rich snippet completo, tuttavia ci sono alcuni bit di markup che possono essere utili qui:

  • SomeProducts - questo può mostrare il numero di prodotti in una categoria, la fascia di prezzo, un tipo di prodotto simile (utilizzando l'estensione Productontology categorie), isSimilarTo, isConsumableFor, brand, category (e sottocategorie utilizzando /).
  • VideoObject - se la pagina della tua categoria contiene un video, puoi contrassegnarlo con questo.
  • Organizzazione - Ora questo non è specifico per la pagina della tua categoria e può essere applicato a tutte le pagine, ma aiuta a dire a Google della tua azienda e dei relativi profili (utilizzando lo stesso nome).

Aggiungerli alle pagine delle categorie aumenterà le possibilità di ricevere un rich snippet lì.

Implementazione di rich snippet specifici per piattaforma

Qui illustrerò il modo migliore per integrare i rich snippet nel tuo carrello, con soluzioni specifiche per Magento, Shopify, Woocommerce e Opencart.

Aggiungi Rich Snippet a un negozio Magento

Ci sono due opzioni per aggiungerlo al tuo sito web Magento.

O prendi la strada più facile e acquista questo plugin ben supportato che ha una versione sia MG 1 che MG 2 - https://amasty.com/magento-google-rich-snippets.html

In alternativa, puoi codificare il markup schema.org nel modello del tuo tema e qui c'è un'ottima guida su come farlo - https://www.creare.co.uk/blog/magento/magento-product-schema

Aggiungi Rich Snippet a un negozio Shopify

Sebbene ci siano alcuni temi di Shopify con rich snippet integrati automaticamente, la maggior parte non lo sarà, quindi prima ti consiglio di inserire una pagina del prodotto nel Strumento di test dei dati strutturati di Google e controlla se viene visualizzato il markup "Prodotto".

In caso contrario, e vuoi sicuramente integrarlo, allora tra i plugin che ho trovato ti consiglio di usare questo per $ 29 - https://apps.shopify.com/rich-snippets-for-seo

Aggiungi Rich Snippet a un negozio Woocommerce

Ora fortunatamente per te WooCommerce ha rich snippet su entrambi i prodotti e le pagine delle categorie per impostazione predefinita nell'ultima versione.

Tuttavia non include alcune informazioni sul prodotto all'interno del codice che potresti voler includere (Brand, SKU, GTIN) e quindi se vuoi fare tutto questo plugin su Codecanyon è perfetto a $ 59 - https://codecanyon.net/item/rich-snippets-wordpress-plugin/3464341?ref=mattjacksonseo

Aggiungi Rich Snippet a un negozio Opencart

Come Shopify, alcuni OpenCart i temi includeranno già schema.org nel loro codice. E se hai installato un popolare SEO plugin (come All in One SEO Pack) che potrebbe anche aver già inserito i rich snippet. Quindi, di nuovo, controlla il tuo sito web durante il test strumento prima di andare avanti.

Se hai ancora bisogno di implementarlo, allora consiglio questo plugin per OC versione 1.5 (GRATUITO) - https://www.opencart.com/index.php?route=marketplace/extension/info&extension_id=30554&filter_license=0&filter_download_id=19

E questo plugin per OC versione 2/3 ($ 20) - https://www.opencart.com/index.php?route=marketplace/extension/info&extension_id=32948

Personalizza il tuo modello manualmente?

Invece di acquistare un plug-in, forse preferiresti personalizzare manualmente il tuo modello.

Ci sono diversi motivi per cui questo potrebbe essere un problema (come aggiornare i temi rimuovendo il codice), tenersi aggiornati con le modifiche, ecc., Ma è anche abbastanza divertente scrivere il proprio JSON LD schema.org e puoi anche aggiungere carichi più informazioni di quelle che i plugin ti consentono di fare.

Esempi di codice schema.org JSON LD per le pagine dei prodotti: jsonld-schema-product-example.txt

Esempi di codice schema.org LD JSON per le pagine delle categorie: jsonld-schema-category-example.txt

Sommario finale

Se rimani bloccato, puoi consultare la pagina delle domande frequenti di Google: https://support.google.com/webmasters/answer/1211158?hl=en

O in alternativa puoi scrivermi per aiuto, info@matt-jackson.com

Buona fortuna a implementare schema.org nel tuo sito di e-commerce e non dimenticare di condividere se l'articolo ti è piaciuto!

Se hai bisogno di una mano con il tuo SEO e-commerce, considera l'acquisto di un file audit SEO personalizzato + piano d'azioneo in alternativa servizi SEO completi.

Quanto è stato utile questo post?

Clicca su una stella per votarla!

Voto medio 4 / 5. Conteggio voti: 1

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Cerchiamo di migliorare questo post!

Diteci come possiamo migliorare questo post?

Matt Jackson

Specialista SEO e-commerce, con oltre 8 anni di esperienza a tempo pieno nell'analisi e nella correzione di siti Web di shopping online. Esperienza pratica con Shopify, Wordpress, Opencart, Magento e altri CMS.
Ho bisogno di aiuto? Scrivimi per maggiori informazioni, a info@matt-jackson.com

Questo post ha commenti 2
  1. Buone osservazioni Matt. È importante che i proprietari di siti web di e-commerce sappiano che questa tecnologia è implementata al meglio da un programmatore esperto e che anche laddove alcune piattaforme di e-commerce "popolari" pubblicizzano "plug-in", questi moduli bolt-on non hanno necessariamente il effetto desiderato. Sebbene la MAGGIOR PARTE delle pagine visualizzate in un sito di e-commerce (negozio online) riguarderà probabilmente singoli prodotti, potrebbero esserci molte altre pagine che non lo fanno. Alcune pagine potrebbero essere promozionali, o per informazione, o forse anche contenere contenuti video, come un video che spiega come adattare una parte che è in vendita sul sito web. In questi casi, è probabile che i plug-in "generici" vacillino, perché anche con cose come i contenuti video, c'è uno specifico markup schema.org che dovrebbe essere applicato.

    Poiché praticamente tutti i negozi online (moderni) utilizzano sistemi e piattaforme a contenuto dinamico (ad esempio: basato sul codice con un database di accompagnamento), l'unico modo per garantire che ogni pagina HTML del sito sia correttamente contrassegnata con dati strutturati, è di avere il codice "analizza" il contenuto pertinente nella posizione corretta nell'HTML.

    Solo un programmatore esperto può farlo correttamente e assicurandosi che ogni pagina non solo contenga formati di dati strutturati ma INOLTRE che i dati siano rilevanti per il contenuto E l'intento della pagina, il proprietario del sito avrà maggiori garanzie che si classificherà bene in RILEVANTE risultati di ricerca.

    1. Non pretendo di essere un programmatore, ma da un punto di vista pratico la modifica di un CMS per consentire l'inserimento del codice di intestazione pagina per pagina nell'area di amministrazione può contribuire a renderlo una soluzione flessibile per i SEO (e abbastanza economica per un libero professionista eseguire di solito).
      Tuttavia, come dici su un sito più grande, devi dare la priorità, forse a quelle pagine che si trovano a pagina 1 ma che attualmente non hanno il miglior CTR.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *